PSICOTERAPIA


La parola psicoterapia forse vi farà pensare all’immagine tradizionale dello psicoterapeuta che porta avanti lunghi trattamenti con il paziente sdraiato sul lettino. In realtà oggi accanto alle terapie tradizionali vi sono forme di psicoterapia brevi, mirate su singoli problemi.

Ci sono alcune caratteristiche comuni a qualunque tipo di psicoterapia, che stanno alla base della costruzione della relazione con il proprio terapeuta:

  • un’intensa relazione di fiducia con la persona che aiuta,

 

  • un luogo specifico e sicuro all’interno del quale si svolge questa relazione, nel quale tutto ciò che avviene è confidenziale,

 

  • la capacità di fornire nuove prospettive e nuovi punti di vista in grado di dare un senso a sensazioni confuse e indefinite,

 

  • la capacità di favorire l’emergere delle emozioni.

 

La relazione terapeutica è caratterizzata dall’assenza di giudizio sul paziente e sul suo comportamento.

Un intervento psicoterapeutico può avere diverse finalità:

-far fronte a una situazione di emergenza, a un momento di crisi, a situazioni di difficoltà psicologica transitoria, ad esempio la sofferenza che può accompagnare un divorzio, un lutto o un evento traumatico

-far fronte a una condizione psicopatologica in atto, ad esempio il disturbo di panico

-prevenire delle ricadute, una volta che sia stata risolta una situazione acuta

-promuovere la crescita personale attraverso il cambiamento di aspetti strutturali della propria personalità, indipendentemente dalla presenza dei sintomi.

Nella psicoterapia si crea una relazione emotivamente significativa e di confidenza con una persona dalla quale ci si aspetta aiuto.

Il terapeuta accompagna il paziente nel processo di conoscenza di sé e dei propri meccanismi di costruzione della realtà, rispettando i suoi tempi e i suoi modi e si propone di ampliare la conoscenza del paziente nei confronti dei suoi problemi.

Copyrights © 2020 All Rights Reserved.